Ogni anno, verso Maggio, a Esanatoglia si può riassaporare i suoni e le particolari melodie che l’antico Organo Rinascimentale “Malamini” della Pieve di Santa Anatolia solo sa regalare.

Flauti, alti e bassi dalla magia unica, pronti a cullarvi per una serata d’incanto.