Un cammino alla scoperta della montagna solitaria. Sovrastante gli altopiani carsici di Montelago e di Colfiorito, il Monte Pennino è terra di grotte ed acque cristalline. Dal borgo di Castelraimondo, scenderemo alle cartiere di Pioraco lungo il panoramico sentiero de Li Vurgacci (location del trailer 2019) per poi giungere a Sefro e al Rifugio Valle Scurosa attraverso il sentiero delle Fate. Da lì, ci si inerpica per le remote pendici del Pennino, dove nelle albe dei giorni d’estate si può assistere alle magie ottiche dell’effetto Fata Morgana. Ultimi chilometri di discesa sovrastando l’Altopiano di Colfiorito dove si giungerà infine al festival Mercoledì 03 Agosto, in modo da poter aver accesso alla manifestazione – in via esclusiva – già dal giorno prima dell’inizio.

Programma di viaggio

– 1° giorno
Castelraimondo-Pioraco-Sefro-Rifugio Valle Scurosa
Ritrovo per le 9:00 a Castelraimondo, raggiungibile sia in auto che in treno. Conoscenza con la guida ed il gruppo e partenza per la prima tappa del cammino.
L’entroterra maceratese offre scorci tipici d’Appennino, piccoli borghi ancora abitati e tanti boschi e fiumi che hanno da secoli modellato il territorio regalandoci paesaggi suggestivi e dall’alto valore ambientale. Attraversiamo Pioraco e poi Sefro, autentici gioielli incastonati tra il fiume Potenza e il torrente Scarzito. Qui la storia della montagna si lega a quella degli uomini e degli antichi mestieri che hanno reso celebre tutta la zona, come la lavorazione della carta e del ferro.
Il Rifugio di Valle Scurosa si trova all’imbocco dell’omonima valle che ancora ospita i rari gamberi di fiume. Gestito dall’Associazione Rifugio di Valle Scurosa, la struttura ci ospiterà tra le sue possenti mura di pietra. La cena e il pranzo al sacco saranno a cura dell’Associazione. Serata con concerto intorno al fuoco, pernottamento in tenda.

CARATTERISTICHE PERCORSO:
LUNGHEZZA: 19,5 Km
DISLIVELLO COMPLESSIVO IN SALITA: 800 metri
DISLIVELLO COMPLESSIVO IN DISCESA: 500 metri
DIFFICOLTA’: medio/difficile

– 2° giorno
Rifugio Valle Scurosa-Monte Pennino-Colfiorito
Dopo la colazione preparazione e partenza per il secondo giorno di cammino.
La tappa di oggi attraversa boschi e valli al confine tra due regioni. Si risale dapprima la valle, affascinante nella sua faggeta secolare. Arrivati nei pressi del Monte Pennino, si apre il paesaggio verso l’altopiano. Con una discesa si raggiunge nel pomeriggio l’area del festival.

CARATTERISTICHE PERCORSO:
LUNGHEZZA: 17 Km
DISLIVELLO COMPLESSIVO IN SALITA: 660 metri
DISLIVELLO COMPLESSIVO IN DISCESA: 500 metri
DIFFICOLTA’: medio/difficile